klimt

viaggio dentro ad un quadro di klimt. sono coperta d’oro e di capelli. sottile. flessibile. nuda.  quasi mi spezzo, mentre mi piego in mille parti, racchiusa come un feto dentro ventre materno, ma già donna in ogni mio organo.  cerco protezione. cerco di nascondermi. cerco disperatamente amore da questo mare prezioso che mi tiene a galla, che mi culla mentre mi addormento sperando che al risveglio questo sogno non finisca.

17 marzo 2009

séverine